Chiudi
www.valdeloire-france.com utilizza cookie per fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione.
Navigando su questo sito, l'utente accetta

Alcuni degli immancabili luoghi da visitare in Valle della Loira

La regione Valle della Loira, iscritta alla lista dei siti Patrimonio mondiale dell’umanità dell’UNESCO, seduce grandi e piccini grazie al suo stile di vita e alle sue ricchezze. Tra i maestosi castelli della Loira, le città e i paesini carichi di storia, i rinomati vigneti, la gastronoma locale, i paesaggi della regione sono tutti uno più bello dell’altro… un solo soggiorno non vi basterà!​

Nella storica regione di Angiò

Terra Botanica a Angers
Sei secoli di storia delle piante sono racchiusi nel primo parco totalmente dedicato alla vegetazione in Europa: il Re Renato d’Angiò, appassionato di piante, ha fatto sì che alcune specie si diffondessero in questa antica regione nel corso del XV secolo. 
Oggi, il parco accoglie 500 000 specie provenienti dal mondo intero. Collezioni eccezionali di orchidee, rose, palme… serre giganti, animazioni e campi da gioco vi offriranno momenti unici da aprile a ottobre! 



I campanili ritorti di Baugeois
Curiosità storica, tra un centinaio individuati in tutta Europa, i campanili ritorti in Francia sono una sessantina. Li si ritrova principalmente in Angiò, nella zona di Baugeois. Sarà facile riconoscerli dal rivestimento in ardesia, la forma slanciata e appuntita e il corpo elicoidale. Prodezza architettonica da ammirare durante le vostre escursioni in terra d’Angiò. 



Il castello di Brézé
Classificato come Monument Historique di Francia, questo castello racchiude in sé innumerevoli ricchezze architettoniche e una rete di gallerie trogloditiche scavate nel tufo. Costruito tra il XI e XIX secolo, la visita di questo castello vi farà penetrare in un universo unico nel quale scoprire, a poco a poco, l’antica dimora dei signori e le sue scuderie, una bigattiera, le cucine, le cantine… Fino ad arrivare ai fossati secchi più profondi d’Europa. Un viaggio nel tempo circondati dalla pietra!



Il Bioparco e le grotte trogloditiche di Doué-la-Fontaine
Nel cuore della regione angioina, lo zoo di Doué-la-Fontaine è unico al mondo. Circondate da un paesaggio trogloditico, potrete ammirare 1200 specie protette, di cui 41 classificate in via d’estinzione nella Lista Rossa dell’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura. 
Quest’atmosfera atipica adatta a tutte le specie ospitate saprà adattarsi anche ai visitatori: diverse animazioni sono organizzate per grandi e piccini, con l’obiettivo di far loro scoprire tutte le particolarità degli esseri che li circondano 



L’Abbazia reale di Fontevraud
Antica abbazia di ispirazione benedettina, questo luogo si è ormai allineato alle esigenze del nostro tempo. Luogo di cultura, disseminato di strumenti digitali d’avanguardia e dallo spiccato orientamento verso lo sviluppo sostenibile, apre le sue porte a tutti coloro che avranno voglia di scoprirlo.
L’Abbazia accoglierà quest’anno il suo nuovo museo di arte moderna, con la collezione Cligman composta da 900 opere. Un motivo in più per (ri)scoprire questo gioiello architettonico e culturale!
 


Il parco Orientale di Maulévrier nella regione di Cholet 
Da marzo a novembre, il più grande giardino giapponese d’Europa apre le sue porte ai visitatori. Una visita capace di stupirvi, grazie al suo speciale contesto architettonico, la sua atmosfera singolare, gli spettacoli di colori a ogni stagione, le attività proposte e orbitanti intorno alla cultura giapponese…
Da maggio a settembre, il parco è aperto anche di notte: un’esperienza ammaliante, musicale e poetica. Questo parco infonde calma e serenità, è una parentesi incantata che piacerà sia agli adulti che ai bambini. 



La Miniera Blu e l’ardesia nel paesino di Segré
A partire dalla fine di marzo, datevi al blu! Muniti di casco di sicurezza e di una giacchetta, immergetevi nelle le gallerie nel cuore di questa ex miniera. Scoprirete come gli uomini estraevano in passato le pietre blu dalle quali nasce l’ardesia. Questo luogo saprà svelarvi sia le tecniche del passato che quelle moderne. Un viaggio insolito nel tempo a 126 metri sotto terra!

Nella Loira Atlantica

La casa del Lago di Grand-Lieu a Bouaye
Situata nel cuore di più di 6 000 ettari di riserva naturale è famosa per essere la seconda riserva ornitologica in ordine d’importanza di tutta la Francia. Potrete scoprire tutto l’ecosistema che vi prolifera attraverso il centro d’esposizione, il celebre sentiero e il padiglione terrazza: più di 500 specie di vegetali e 800 coppie di specie di uccelli. Un luogo privilegiato da scoprire in bici, a piedi o a cavallo… 



Le saline della costa atlantica 
L’oro bianco si coltiva e si raccoglie da secoli con le stesse tecniche. Le saline della costa atlantica sono curate da salinai esperti che ripetono da sempre gli stessi gesti per estrarre il famoso fiore di sale. Ad ogni alta marea si preparano le operazioni di raccolta con il riempimento delle saline con l’acqua del mare che depositerà poi l’oro bianco. La scoperta di questo paesaggio unico e di gesti ancestrali vi permetteranno di apprezzare ancor di più la nota iodata dei vostri manicaretti! 



Lo zoo di La Boissière-du-Doré
Classificato come uno dei più bei parchi faunistici, questo zoo accoglie mammiferi, rettili, anfibi e uccelli in un’atmosfera lussureggiante. Animazioni, spettacoli, giornate a tema sono organizzati per la gioia degli spettatori. Ciliegina sulla torta, è possibile anche passare una notte ad altezza di giraffa e nella savana…

L’Océarium di Le Croisic
Un’immersione nelle acque dell’Atlantico, del Mediterraneo, dell’Oceano Indiano e del Pacifico per fare degli insoliti incontri. Lasciatevi condurre da un bacino all’altro per scoprire i più bei colori e i più bei momenti della vita di circa 400 specie acquatiche. Un oceano di felicità da non perdere!

Planète Sauvage a Port-St-Père
Il più grande safari di Francia apre le sue porte. A bordo del vostro 4x4, con o senza guida, scoprite la fauna selvatica, incontrando i 1000 animali che abitano questo zoo. Una parte pedonale dedicata a 4 affascinanti universi – l’Asia, l’Africa, l’America e l’Europa del sud – vi permetterà di avvicinarvi ancora di più ad essi. Potrete anche dormire in un bivacco nel cuore della Mongolia. Un’esperienza capace di farvi dimenticare dove siete veramente! 



La Torre di Oudon
A strapiombo sulla Loira, la Torre di Oudon fa parte delle ricchezze patrimoniali della regione. Ai piedi di questa torre ottagonale, scoprirete come essa sia un vero gioiello architettonico di circa 600 anni! 
Approfittatene per introdurvi all’interno delle sue mura fortificate e non esitate a spingere la porta del dongione per scoprire una scenografia che racconta la storia del fiume reale durante i secoli scorsi…