Chiudi
www.valdeloire-france.com utilizza cookie per fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione.
Navigando su questo sito, l'utente accetta

Le isole selvagge della Valle della Loira

La Loira nasconde piccole isole segrete e deserte, dove potersi rifugiare per un pic-nic o una passeggiata. Veri e propri concentrati di bellezza naturale, esse ospitano una biodiversità unica e peculiare della Valle della Loira. A volte effimere, svelano una sfaccettatura diversa per ogni stagione dell'anno. Venite a scoprire questi luoghi insulari, spesso popolati soltanto da flora e fauna. 
 

Un pic-nic sulle isole della Loira


In estate, una navetta fluviale vi porterà sull'isola Courgain, tra Saint-Gemmes-sur-Loire e Les Ponts-de-Cé. Selvaggio e tranquillo, ecco un ambiente naturale da sogno per rilassarsi intorno a un lauto pic-nic. 

Non molto lontano da Angers, l’isola Saint-Aubin apporta un tocco verdeggiante in piena zona urbana. Accessibile in traghetto dal Port de l’île, potrete approfittare per bere qualcosa alla guinguette, fare una passeggiata lungo uno dei sentieri di interpretazione e scoprire verdi praterie e vacche al pascolo. Per cogliere tutta la ricchezza della sua biodiversità, appuntamento alla Maison de l’île. L'isola fa parte dell'area protetta delle Basse valli angioine.
 

Alla scoperta delle foreste alluvionali delle isole della Valle della Loira


Venite a scoprire le fantastiche foreste alluvionali della Valle della Loira, questi immensi polmoni verdi che crescono sui depositi della corrente del fiume. Le più belle potrete ammirarle tra la Loira e la Cheuille sulle isole di Bonny: l’isola di Ousson a Chatillon-sur-Loire e l’isola Bon a Beaulieu. 

L’île de la Folie (l'isola della follia), a due passi dal Castello di Chaumont-sur-Loire, ospita anch'essa una magnifica foresta alluvionale. In visita libera o guidata, concedetevi un'escursione lungo uno dei percorsi segnalati (0,8 e 2 km). Scoprirete più di trenta specie di liane e di arbusti (frassini, ontani, salici ...) tipici di questo habitat umido, inondato in inverno dalle piene della Loira. Vi imbatterete un gran numero di uccelli occupati a curiosare sui greti di sabbia, come sterne, ardeidi e batticoda. 

Su un'estensione di circa 30 ettari, l’isola di Bondésir offre paesaggi simili, a due passi dal centro di Montlouis-sur-Loire.