Chiudi
www.valdeloire-france.com utilizza cookie per fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione.
Navigando su questo sito, l'utente accetta

Clisson et Saumur, perle del vigneto della Valle della Loira

Percorrete le città di Clisson e Saumur, dove i vigneti sono sempre a portata di mano. Entrambe hanno il loro fascino particolare: mentre Clisson ha delle arie italiane, Saumur si fa simbolo dell'arte di vivere alla francese.
 

Clisson, un po' d'Italia in Val di Lora


La città di Clisson è davvero un caso a parte. Distrutta alla fine delle Guerre di Vandea, Clisson deve il suo rinnovamento all'inizio del XIX secolo, all'arrivo dei fratelli Cacault e dello scultore Frédéric Lemot. Fortemente influenzati dalla cultura e dall'architettura italiane, intrapresero una ricostruzione della città in rovina su un modello toscano. Tegole in coppi, mattoncini, aperture ad arco a centina ornano le abitazioni, ma anche le manifatture, le concerie e i mulini che costeggiano la Sèvre Nantaise.
A strapiombo, le rovine del castello vegliano sulle stradine che richiamano l’Italia. Ne sono una testimonianza le case dai tetti in tegole rosse, la chiesa, le notevoli ville e i piccoli giardini ombreggiati.

Impregnatevi della dolce vita che regna in questi luoghi. Fate tappa al mercato coperto che straborda di prodotti freschi della regione. Prodotti che ritroverete nel piatto ad una delle ottime tavole della città, magari accompagnati dal Muscadet.

Appuntamento infine al parco della Garenne Lemot, sulle rive della Sèvre Nantaise, per una piacevole passeggiata nel bel mezzo di alberi e statue antiche.

Visitare Clisson
 

Saumur, città epicurea sulle rive della Loira


Altrettanto piacevole, lo scenario di Saumur diventa epicureo. Ve ne renderete conto presto, installandovi su una delle numerose terrazze, dove degustare un buon bicchiere di Saumur.  Potrete poi imparare a conoscere i vini della Valle della Loira nella Maison des vins, nel cuore della città.

Per quanto riguarda il patrimonio, Saumur non ha niente da invidiare a nessuno. Potrete ammirare numerosi edifici costruiti a partire dalla pietra di tufo, che le conferisce il soprannome di Saumur la blanche

Se il suo castello che domina la Loira resta il gioiello dei luoghi, ci sono molti altri punti di interesse da scoprire: il famoso Cadre Noir (paradiso dell'equitazione alla francese), il centro storico o ancora la cappella reale di Notre-Dame des Ardilliers... Senza dimenticare, nelle vicinanze, i trogloditi che nascondono a volte una cantina, a volte una fungaia, altre volte ancora un hotel...

Visitare Saumur