GIARDINI DEL CASTELLO DI VILLANDRY: L’EREDITÀ DI UNA COPPIA DI APPASSIONATI  

Il Castello di Villandry stava scomparendo in mezzo a una foresta di alberi e di verde quando il dottor Joachim Carvallo e sua moglie Anne Coleman, ereditiera di grandi produttori di acciaio americani, se ne innamorarono a prima vista e lo acquistarono all’inizio del XX secolo. Molto rapidamente, con l’aiuto di una squadra di 100 muratori, hanno riportato le facciate alla loro bellezza rinascimentale. Ma è nei giardini che si può ammirare lo straordinario lavoro di Joachim, che li ha ricostruiti con il rigore dello scienziato che era. 

GIARDINI DEL CASTELLO DI VILLANDRY: PER TUTTI I GUSTI  

IL giardino ORNaMENTale 

Il primo salotto del giardino Ornamentale è costituito dal giardino dell’Amore (jardin d’Amour). I colori associati ai disegni geometrici simboleggiano le 4 forme dell’amore. Il rosa è tenero, il rosso è spesso passionale e talvolta tragico, mentre il giallo è volubile. 
Il Giardino delle Croci, che costituisce il secondo giardino del primo salotto ornamentale, presenta tre croci che i più esperti riconosceranno a colpo d’occhio: la croce di Malta, la croce occitana (croce della Linguadoca) e la croce basca. 

V.Treney – CRT Centre-Val de Loire
Château de Villandry

BUONO A SAPERSI!

Questo ricamo vegetale di ispirazione andalusa si può ammirare dall’alto del belvedere. A voi la scelta! 

Infine, il secondo salotto è quello della musica, simbolicamente illustrata dal bosso! I più attenti noteranno arpe e lire rappresentate da grandi triangoli. Si può quasi sentire una dolce melodia emanata da questi strumenti poetici… Questo incantevole spettacolo musicale è illuminato da alberi di tasso simili a candelabri.  

Jardins de Villandry - Salon de musique

IL GIARDINO D’ACQUA  

Non lontano dal giardino Ornamentale si trova il giardino d’Acqua (jardin d’Eau) con il suo ipnotico specchio d’acqua… Da solo è in grado di cambiare l’atmosfera dell’intero giardino riflettendo il cielo e i suoi colori mutevoli con il passare del giorno. A volte malinconico, a volte infuocato, il cielo guida la danza. 

Il giardino d’Acqua è il luogo ideale per chi vuole rilassarsi e ascoltare lo sciabordio dell’acqua.

Lezbroz – Teddy Verneuil
Le château de Villandry et ses jardins

L’ORTO  

L’orto decorativo è la perla dei giardini di Villandry. La purezza dello stile squisitamente rinascimentale e l’armonia delle forme e dei colori che compongono i suoi nove quadrati di identiche dimensioni, dove si mescolano ortaggi e fiori, sono di una bellezza mozzafiato. Non si può fare a meno di emozionarsi di fronte a questa perfezione. Ammirate il lavoro di questi “orafi verdi”: i giardinieri piantano due volte l’anno, utilizzando quaranta tipi diversi di ortaggi lungo le varie stagioni. Colori diversi si avvicinano e si succedono per il piacere degli occhi, creando l’illusione di un’enorme scacchiera multicolore.

Mentre l’Orto, il giardino d’Acqua, il giardino Ornamentale e i suoi due salotti verdi sono ricostruzioni meticolose di giardini rinascimentali e alla francese, il giardino del Sole (jardin du Soleil), il giardino dei semplici (jardin des Simples) e il labirinto sono giardini ispirati alla storia e liberamente adattati. Non perdeteveli! Vi piacerà perdervi nel labirinto verde, annusare le erbe aromatiche nel giardino dei semplici o ammirare il cammeo giallo-arancio della vegetazione nel giardino del Sole. 

Come avrete capito, i giardini del Castello de Villandry sorprendono per la loro varietà senza eguali. 

GIARDINI AL NATURALE  

F. Paillet

Dal suo arrivo, Laurent, capo giardiniere di Villandry, ha avuto una sola idea in mente: trasformare i giardini di Villandry in “100% bio”. 

Il team di 10 giardinieri ha pertanto accettato la sfida adottando nuovi metodi di lavoro per eliminare i trattamenti chimici. Tutti devono tenere gli occhi aperti per prevenire eventuali attacchi. Gli insetticidi sono stati sostituiti da “ausiliari viventi” che agiscono come parassiti o predatori, per prevenire gli acari del tiglio… Alcuni insetti si sono ristabiliti spontaneamente nell’orto. Poiché molti di loro sono nemici naturali degli afidi o delle mosche del cavolo, sono loro stessi a condurre il contrattacco. Quattro arnie sulle terrazze completano questo esercito in miniatura. Hanno fatto la loro comparsa alcuni strumenti ancestrali: la grelinette ha sostituito la vanga perché protegge la vita microscopica della terra! 

Villandry nuit des mille feux
F. Paillet

I GIARDINI DEL CASTELLO DI VILLANDRY IN FESTA

Come non parlare dell’evento di punta dei giardini del Castello di Villandry: “Les Nuits des Mille Feux” (Le notti dei mille fuochi). Per l’occasione, i giardini sono illuminati da 2.000 candele e animati da personaggi misteriosi… Queste serate poetiche durante l’estate sono l’occasione perfetta per scoprire Villandry in modo diverso.

 

Per chi vuole festeggiare l’arrivo dell’autunno, “Les Journées du Potager” (Le giornate dell’Orto) sono un evento imperdibile per gli appassionati di giardinaggio ma anche per i neofiti! Un evento da non perdere…

I GIARDINI DEL CASTELLO DI VILLANDRY SONO ACCESSIBILI ALLE PERSONE CON DISABILITÀ  

Il sito dispone di numerosi strumenti e strutture per facilitare l’accessibilità per tutti i tipi di pubblico: percorso di visita PMR nei giardini, toilette adattate, modello tattile nel castello, video sottotitolato delle aree inaccessibili e dei giardini in diverse stagioni, opuscolo di visita in Braille… 
Il sito offre anche visite guidate adattate o sensoriali, su prenotazione. 

LE VOSTRE DOMANDE! 

Quanto tempo occorre per visitare i giardini del Castello di Villandry?

La visita completa dei giardini del Castello Villandry dura in media 1 ora e mezza. 

È possibile mangiare durante la visita dei giardini del Castello di Villandry?

È possibile mangiare presso La Doulce Terrasse, il ristorante del castello di Villandry situato all’ingresso del sito prima della biglietteria. Il ristorante è selezionato dalla Guide Michelin Vert Tourisme: scoprite piatti e menù che cambiano in base alla stagione e all’orto del castello! 

È disponibile anche il chiosco della Doulce Terrasse, che propone panini tradizionali e originali, crêpes, bevande calde e fresche e una vasta gamma di gelati artigianali. 

I picnic non sono ammessi nel parco. Un’area picnic è a vostra disposizione a circa 100 metri dall’ingresso del castello. I biglietti sono validi per l’intera giornata. 

Come prenotare una visita ai giardini del Castello di Villandry?

Risparmiate tempo e preparate la visita ai giardini del Castello di Villandry prenotando il vostro biglietto attraverso il seguente link! 

ORARI DI APERTURA DEL CASTELLO DI Villandry

Horaires d’ouverture du 10 febbraio au 11 novembre 2024
Lundi Ouvert
Mardi Ouvert
Mercredi Ouvert
Jeudi Ouvert
Vendredi Ouvert
Samedi Ouvert
Dimanche Ouvert
Horaires d’ouverture du 30 novembre au 24 dicembre 2024
Lundi Ouvert
Mardi Ouvert
Mercredi Ouvert
Jeudi Ouvert
Vendredi Ouvert
Samedi Ouvert
Dimanche Ouvert
Horaires d’ouverture du 26 dicembre 2024 au 05 gennaio 2025
Lundi Ouvert
Mardi Ouvert
Mercredi Ouvert
Jeudi Ouvert
Vendredi Ouvert
Samedi Ouvert
Dimanche Ouvert

Questo contenuto ti è stato utile?