Tesoro nascosto: La cucina rinascimentale dell’Auberge du Prieuré

I dipinti e i libri di Storia ci insegnano che durante il Rinascimento venivano preparati sontuosi banchetti. Ma cosa sappiamo davvero dei piatti che il re gustava insieme alla corte? Scopritelo all’Auberge du Prieuré nel parco del Castello di Clos Lucé.

Il Rinascimento ha influenzato tutti gli ambiti dell’arte di vivere, l’arte culinaria compresa. Ha infatti reintrodotto frutta e verdura, fino allora rifiutate sulle tavole dei principi. Il burro veniva consacrato come nuova prelibatezza, insieme ad altri ingredienti provenienti dall’Oriente. I dolci vengono a poco a poco perfezionati, diventando vere e proprie vivande.

Cosa aspettate a scoprire questi piatti venuti dal passato all’Auberge du Prieuré? Qui gusterete le pietanze di Sieur Sausin, chef emerito e consulente di cucina storica. Un fantastico viaggio nel tempo che inizia dall’atmosfera autentica di questo Priorato del XV secolo, dove lo staff riceve in abiti d’epoca e parla il francese antico. Dopo aver degustato un buon ippocrasso aromatizzato allo zenzero e chiodi di garofano, scegliete uno dei piatti ispirati alle antiche ricette, lasciateci in eredità dai grandi cuochi del Medioevo, come Taillevent. Il viaggio nel tempo continua quindi nel piatto, dove vengono sposati a meraviglia sapori agrodolci: “Pollo caramellato con vino di Chinon e purè di carote al garofano”, “Involtini di salmone al basilico e Tredura di porri”, “Pera all’arancia amara e vaniglia delle isole” … per nominarne solo alcuni.
 
Gli alloggi in prossimità
Hotel, B&B, campeggi, agriturismi, roulotte ... Scoprite tutte le nostre proposte di alloggio per un soggiorno in Valle della Loira