Chiudi
www.valdeloire-france.com utilizza cookie per fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione.
Navigando su questo sito, l'utente accetta
Poco lontano da Chinon, il Castello di Le Rivau si offre al pubblico con la sua differenza e il suo pizzico di stravaganza! Questa fortezza medievale svela infatti un mondo fatato dove riuscirete a immaginare dame e cavalieri e i loro destrieri. Grazie a magnifici effetti speciali, la scenografia del castello ripercorre la Storia e mescola il fantastico con la realtà. Lasciatevi incantare da un’esperienza unica al Castello di Le Rivau con le sue sale gotiche, le scuderie e i romantici giardini.
Non esiste patrimonio più dinamico del Castello di Le Rivau! La fortezza medievale e i suoi giardini sono stati riportati al loro antico splendore per un’esperienza da fiaba! È stata proprio la particolare originalità dei proprietari che ha reso possibile la trasformazione del castello in un luogo fatato.

Costruito nel 1420, il castello faceva parte della dote di Anne de Fonteney in occasione del matrimonio con Pierre de Beauvau, primo ciambellano di Carlo VII. Il re autorizzò la fortificazione della costruzione medievale, che già allora godeva di una certa fama grazie all’addestramento dei suoi destrieri. La stessa Giovanna d’Arco e i suoi compagni si recarono al Castello di Le Rivau per cercare i migliori cavalli, utilizzati poi per l’assedio di Orléans. Pierre de Beauvau decise quindi di erigere una vera e propria fortezza dotata di torrette, fossati, caditoie, un ponte levatoio e un cammino di ronda, testimonianza delle fortezze tipicamente medievali. Il suo erede, François de Beauvau, continuò lo stesso progetto allestendo le magnifiche scuderie, le prime in Francia a ricevere questa particolare attenzione estetica.

Incredibile dall’esterno, il castello vi accoglierà all’interno presentando la delicatezza delle tenute di campagna. In seguito altre generazioni di Beauvau si susseguirono al castello, poco distante da Chinon, patria del celebre Rabelais. Lo scrittore lo cita infatti nella sua opera più celebre, il Gargantua, dove Le Rivau sarà offerto come ricompensa al capitano di Tolmero per le vittorie riportate nella guerra contro il re Picrochole! Nel Settecento, il castello fu acquistato dal marchese Michel-Ange de Castellane, signore di Villandry, per poi cambiare diversi proprietari nel tempo. Nel Novecento fu lo scultore Alphonse de Moncel de Perrin a comprarlo e a ottenere che entrasse a far parte dei Monumenti storici nel 1918.

Alla fine del secolo scorso fu il turno di una coppia “di maghi” che trasformarono la proprietà in un luogo straordinario e da fiaba. Partendo dai caminetti monumentali in stile gotico e passando per i soffitti affrescati, lo spazio interno è stato rinnovato totalmente con una scenografia teatrale. I suoni e i rumori vi riporteranno all’epoca dei signori, dei tornei, dei banchetti e dei musicanti: uno spettacolo che le scuderie esaltano attraverso proiezioni audiovisive. Il castello però offre un altro effetto suggestivo poiché, opere contemporanee spuntano fra i trofei di caccia che esibiscono, non senza ironia, una nuova arte cinegetica. Da non dimenticare gli incantevoli giardini del Castello di Le Rivau. Qui la realtà lascia il posto alla poesia delle fiabe e al fantastico universo botanico…
Da non perdere

Giardini da fiaba

I giardini di Le Rivau sono stati curati con fantasia, prendendo spunto dai racconti e dalle leggende più magiche. La natura e l’arte contemporanea si uniscono per creare i 14 quadri che raccontano appunto storie fantastiche. Adulti e bambini verranno catapultati in un sogno ad occhi aperti!
Visualizza di più
Tesoro nascosto

Area protetta de “La Rose Parfumée”

La collezione di rose del Castello di Le Rivau è eccezionale perché la scelta di ogni rosa si è basata sulla qualità del profumo.
Visualizza di più
Curiosità

Le scuderie reali

Straordinaria costruzione del XVI secolo, le scuderie del Castello di Le Rivau sono le più antiche di Francia.
Visualizza di più
Che succede al castello?
Informazioni pratiche

CHATEAU ET JARDINS DU RIVAU

Fermé en ce moment
+ tutti gli orari
+ tutte le tariffe
A partire da11€ /  persona
Qualité TourismeJardin remarquableDémarche d'excellence grands sitesVignobles et DécouvertesEscapades aux jardins
Prenotazione online
Cosa visitare nei dintorni?
Come arrivare?
Il Castello di Le Rivau si trova a 15 minuti di auto dalla Stazione di Chinon. Per raggiungere quest’ultima ci vogliono 2 ore e 30 minuti di treno da Parigi-Montparnasse.
Dall’autostrada A10: 2 ore e 30 minuti di auto da Parigi a Chinon. Anche l’autostrada A85 conduce al castello. Tours si trova, invece, a 50 minuti. Dall’aeroporto di Tours linee dirette collegano il Portogallo, l’Irlanda, la Gran Bretagna e il Marocco.   
 

Il tuo itinerario

Da scoprire nei dintorni del Castello e i Giardini di Le Rivau