Chiudi
www.valdeloire-france.com utilizza cookie per fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione.
Navigando su questo sito, l'utente accetta

Curiosità: I grandi personaggi del castello

7 re e 10 regine abitarono il castello di Blois, luogo non soltanto piacevole da vivere ma anche fortemente strategico. La dimora reale custodisce il ricordo di questi illustri personaggi e delle straordinarie scene che si svolsero tra le sue mura.

Per più di quattro secoli, principi, re e regine si susseguirono alla residenza reale di Blois, le cui sale ospitarono i personaggi più illustri della storia di Francia. Tutto ebbe inizio con Carlo d’Orleans che amava accogliere nella sua dimora preferita pletore di artisti. Luigi XII nacque e per un periodo della sua vita visse al castello insieme alla sua sposa, Anna di Bretagna: l’ala che ancora oggi porta il suo nome testimonia le prime influenze dell’arte rinascimentale italiana che il re Luigi introdusse a corte. Ma è a Francesco I che il castello deve la sua impeccabile eleganza rinascimentale, grazie a una scalinata che fu presagio di prestigio per il re che ne ordino la costruzione.

Caterina de’ Medici, che a Blois si spense, farà della fortezza un luogo di negoziati durante le guerre di Religione e suo figlio, Enrico III, vi ordinerà l’assassinio del suo rivale, il Duca di Guise. Luigi XIII vi manderà in esilio la regina madre, Maria de’ Medici, che riuscirà a portare a termine il suo progetto di fuga prima della duratura permanenza al castello del Principe Gastone di Orleans. I reali amavano ricevere a corte uomini e donne di alto rango, ed ecco che il castello vide passare personaggi come François Villon, Filippo il Bello e Giovanna di Castiglia, Carlo Quinto o ancora il poeta Pierre de Ronsard che qui incontrò la più celebre delle sue muse, Cassandra, durante un ballo dato a corte.
Gli alloggi in prossimità
Hotel, B&B, campeggi, agriturismi, roulotte ... Scoprite tutte le nostre proposte di alloggio per un soggiorno in Valle della Loira