Chiudi
www.valdeloire-france.com utilizza cookie per fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione.
Navigando su questo sito, l'utente accetta

Castelli e ciclismo: la combinazione perfetta!

Pedalare con i capelli al vento su percorsi o circuiti segnalati per visitare un castello della Loira? Sì, è possibile! Passeggiare tra boschi e campi di grano, rinfrescarsi sulle rive del fiume reale, fare un picnic all'ombra di un salice vicino a un torrente, bere qualcosa sulla terrazza di un caffè in un piccolo paesino... Monta in sella, ti ci portiamo noi!

In bicicletta fino al Castello di Chenonceau 

Seguendo l'itinerario Cœur de France à Vélo lungo le rive dello Cher da Tours, per esempio, e attraversando il cuore di paesaggi verdi, tra boschi e campi, raggiungerete il Castello di Chenonceau e i suoi famosi archi che sovrastano il fiume. Dopo aver visitato il Castello, concedetevi il tempo per passeggiare nei sontuosi giardini di Diane de Poitiers e Caterina de’ Medici. Potrete anche decidere di fare un giro in canoa lungo il fiume, passando sotto la superba galleria del Castello costruita sul Cher. Se vi andrà di continuare a pedalare, il percorso vi porterà fino allo ZooPark di Beauval! Per una piacevole pausa, potrete fermarvi al Bistrot'Quai a Civray-de-Touraine: saprà come conquistarvi!
 

In bicicletta fino al Castello di Cheverny

E se veniste a conoscere il Castello de Cheverny pedalando su una delle numerose piste ciclabili de Les Châteaux à Vélo? Durante la bella stagione, potrete godervi il fresco sottobosco della foresta di Cheverny per un picnic con deliziosi prodotti locali acquistati da produttori e negozianti del posto. Dopo questa pausa, esplorate il Castello de Cheverny. La sua sagoma vi sembra familiare? Beh chiaro! La sua elegante facciata bianca ha ispirato Hergé a creare il Castello del capitano Haddock, il compagno di avventure di Tintin. Approfittate dei 6 giardini della tenuta e lasciate per qualche ora la vostra bicicletta per fare un giro in barca o su una macchinina elettrica e scoprire il vasto parco del castello.   

In bicicletta al Castello di Beaugency 

Due grandi percorsi EuroVélo vi porteranno fino al Castello di Beaugency, sulle rive della Loira. La Loire à Vélo (EuroVélo 6) e la Scandibérique (EuroVélo 3) hanno in certi punti delle parti di percorso condivise, come in questo tratto. Prendetevi il tempo di fare una passeggiata in questa affascinante cittadina. Percorrete lentamente il lungofiume e ammirate il suo impressionante ponte a 23 arcate sotto il quale scorre la Loira. Poi dirigetevi verso il Castello de Beaugency, che ha riaperto le porte al pubblico all'inizio di luglio 2021.  Diventato un Centre d’Art Numérique, il castello mescola a perfezione patrimonio e le arte digitale. Artisti in residenza, mostre effimere, mappature proiettate sulle facciate... Un modo nuovo per scoprire il castello!
 

Non lontano dalla Valle della Loira, vi aspettano altri percorsi e circuiti ciclistici!

In bicicletta fino al Castello di Châteaudun

Montate in sella e partite per l’itinerario La Vallée du Loir à Vélo! Il piccolo fiume Loir scorre pacificamente attraverso le sue belle anse. Prendetevi il tempo per assaporare il fascino dei suoi paesaggi bucolici e verdi mentre pedalate seguendo il vostro ritmo.  Partendo dal paesino di Illiers-Combray, caro a Marcel Proust, o ancora da Bonneval, città affascinante soprannominata la “piccola Venezia della Beauce”, dirigetevi verso Châteaudun e il suo castello. Al vostro arrivo, sarete impressionati dall'alta sagoma del Castello de Châteaudun che domina il Loir. Scoprite i suoi interni, i suoi giardini sospesi e l'incredibile vista che si offre ai vostri occhi! 

In bicicletta fino al Castello di Valençay 

E se combinaste “Vélo & fromages” approfittando di un’escursione in bicicletta? L’itinerario di 52 chilometri “Le Goût du Valençay” combina soste gastronomiche, incontri con produttori appassionati del loro territorio, scoperta di bei paesaggi collinari e piccoli affascinanti paesini. Senza dimenticare, naturalmente, il famoso Pyramide de Valençay. Questo formaggio di capra, fatto con latte crudo e intero, dal carattere forte e deciso, è accuratamente preservato da una denominazione d'origine protetta. Dopo queste scoperte gustative, il Castello di Valençay, dimora del Principe di Talleyrand, vi aspetta. Notevolmente arredato e decorato con numerosi dipinti e oggetti preziosi, testimonia l'arte di vivere nel XIX secolo.  
 
 

In bicicletta fino al Castello di Ainay-le-Vieil 

Ancora una volta, l’itinerario che porta al Castello di Ainay-le-Vieil fa parte del percorso Coeur de France à Vélo. Affascinanti casette, ponti e ponti levatoi sul canale, ritmeranno il vostro percorso.  Nel piccolo paesino di Drevant, non perdetevi l'eccezionale teatro gallo-romano, resti di un'importante cittadella dell’antichità. Una volta arrivati al Castello di Ainay-le-Vieil, sarete affascinati da questo edificio in stile gotico fiammeggiante, circondato da una fortezza a sua volta fiancheggiata da alte torri. All'esterno, potrete passeggiare nei giardini, partendo dal roseto per scoprire poi le 5 chartreuse, vere e proprie sale all'aperto situate su una terrazza che si affaccia sui canali e collegate tra loro da una successione di arcate.