Chiudi
www.valdeloire-france.com utilizza cookie per fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione.
Navigando su questo sito, l'utente accetta

5 Buone ragioni per visitare i Castelli della Loira

E se quest'anno veniste a visitare – o rivisitare – i Castelli della Loira?  Come note su un pentagramma, le loro sagome scandiscono il ritmo Valle della Loira. Testimoni del passato, restano ancorati al XXI° secolo e utilizzano le più moderne tecnologie per farvi immergere nelle loro storie!

Visitare i Castelli della Loira e immergersi nella Storia

Visitare i Castelli della Loira è come sfogliare le pagine di un libro di storia a grandezza naturale. Al Castello di Langeais, ritornate indietro nel tempo per assistere al matrimonio di Anna di Bretagna e Carlo VIII che sancì l’annessione della Bretagna al regno di Francia. Immaginate, poi, Leonardo Da Vinci che lavora nei suoi laboratori al Castello del Clos Lucé a due passi dal Castello Reale di Amboise. Venite a scoprire il Castello di Chambord e il suo immenso parco nel quale Francesco I amava cacciare. Rivivete l’incontro di Giovanna D’Arco e Carlo VII alla Fortezza reale di Chinon. Visitate il Castello di Brissac per scoprire la storia imperdibile di questo edificio ereditato di generazione in generazione. O ancora, vagate tra le stanze del Castello dei Duchi di Bretagna, costruito alla fine del XV secolo da Francesco II, poi abitato da sua figlia, Anna di Bretagna, due volte regina di Francia. 
 

Visitare i Castelli della Loira grazie alle nuove tecnologie

Provate l’esperienza di una visita in realtà virtuale! Percorrete le stanze oggi scomparse, scoprite gli edifici distrutti ormai da secoli, godete dei decori e degli arredi dei castelli per come si presentavano all’epoca di Re e Regine, divertitevi a toccarne tutti gli oggetti! Con l’HistoPad tra le mani, grandi e piccini partono per una visita ludica sulle orme di illustri personaggi della storia di Francia! 
 
 

Visitare i Castelli della Loira e perdersi nei loro giardini

Ai piedi dei Castelli, giardini e parchi danno vita a scrigni verdi nei quali godere di splendide passeggiate. Al Castello di Chenonceau, i giardini di Diana e di Caterina rendono omaggio a due celebri Dame del Castello. Sempre sulle rive dello Cher, i giardini rinascimentali del Castello di Villandry offrono al visitatore un gran turbinio di colori. Dal celebre orto giardino, suddiviso in appezzamenti quadrati, fino al giardino del sole, sul terrazzamento più in alto della tenuta, la passeggiata sarà un autentico momento di relax. I 14 giardini da favola del Castello di Le Rivau accolgono opere d’arte monumentali che catapultano il visitatore in un mondo fantastico! Alla Tenuta di Chaumont-sur-Loire, ogni anno, una trentina di giardini prendono vita dall’immaginazione degli artisti e dei paesaggisti provenienti dal mondo intero! Girovagate nell’immenso parco del Castello d’Azay-le-Rideau che si riflette nelle acque dell’Indre. Vero riflesso del patrimonio angioino, i giardini del Castello di Angers rappresentano in ogni loro angolo, le innumerevoli sfaccettature dell’identità di questa regione: roseti, vigne, orti e giardini sospesi… Fiori, merletti di bossi, siepi, parchi ombreggiati… lasciatevi avvolgere dal fascino dei giardini dei Castelli della Loira.
 

Visitare i Castelli della Loira nel cuore dei paesaggi Patrimonio mondiale dell’Unesco

Quest’anno saranno 20 anni che la Valle della Loira è iscritta al Patrimonio mondiale dell’UNESCO come paesaggio culturale vivente. Da Sully-sur-Loire a Chalonnes-sur-Loire i paesaggi che si stagliano all’orizzonte sono grandiosi. Svelano la qualità del patrimonio architettonico della regione, delle sue città storiche dei suoi Castelli di fama mondiale. Tra questi ultimi, il Castello do Saumur offre una vista mozzafiato sulla Loira. Il Castello di Brézé, invece, è una tappa imprescindibile della Valle della Loira, grazie ai suoi sotterranei unici al mondo e le sorprendenti stanze trogloditiche. Un patrimonio unico che stupisce! 
 
  

Visitare i Castelli della Loira e divertirsi in famiglia

Mettersi nei panni di un cavaliere o di una principessa al Castello di Lageais, salvare Maximilien de Béthune durante un escape game al Castello di Sully-sur-Loire, entrare nell’universo di Tintin al Castello di Cheverny. Immergetevi tutti insieme, in famiglia, nella storia del Castello dei Duchi di Bretagna, grazie al kit per bambini distribuito in occasione della visita. All’Abbazia Reale di Fontevraud, saranno la sala Lego® e il programma Paint a permettervi di proiettare dei disegni su una superficie di 70m² che lasceranno i più piccoli a bocca aperta. Al Castello di Angers sono proposte tutta una serie di attività ai bambini, intervallate, naturalmente, da una pausa merenda!