Chiudi
www.valdeloire-france.com utilizza cookie per fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione.
Navigando su questo sito, l'utente accetta

Arte & linguaggio, l'avventura concettuale

Di fama internazionale, la collezione Philippe Méaille riunisce opere uniche del collettivo Art & Language, alle origini dell'arte concettuale. Esposizioni, video, sculture, tutti capolavori da scoprire nella cornice monumentale di un Castello della Loira trasformato in museo d'arte contemporanea.

Lo Château de Montsoreau - Musée d’art contemporain ospita in 2500 m2 una collezione eccezionale di opere contemporanee, dipinti e sculture di Art & Language, un importante gruppo di artisti della seconda metà del XX secolo.
In una scenografia minimal ed epurata, dove si impongono la modernità dell'edificio e i suoi immensi volumi, le opere d'arte ripercorrono l'emergere di un nuovo movimento artistico, quello dell'Arte Concettuale, nato nel 1965, in Inghilterra, su iniziativa di Art & Language. La collezione mostra fino a che punto l'avventura di questo collettivo è un'avventura condivisa. Le opere partecipative, le prime nella storia dell'arte, invitano i visitatori a prendere parte a un dibattito senza né frontiere né limiti di tempo sull'arte e sul mondo, una grande discussione iniziata 50 anni fa e destinata a continuare per ancora molti altri. Da opere di fama internazionale come Mirror Piece e The Air-Conditioning Show a opere più riservate, il castello sta tornando alla sua vocazione d’origine, quella di essere una casa per artisti di tutto il mondo.
La collezione permanente ci riporta alle origini stesse dell'Arte Contemporanea, alla fine degli anni ’60, quando le opere avanguardiste di Art & Language sancirono la rottura con l'arte moderna e aprirono la porta all'arte contemporanea. In dialogo con Picasso, Courbet, Manet, Jackson Pollock, le opere di Art & Language sono il simbolo di una contro-cultura che infrange i codici del Modernismo.