Chiudi
www.valdeloire-france.com utilizza cookie per fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione.
Navigando su questo sito, l'utente accetta

Da non perdere: La Necropoli Reale

Conosciuta come l’Abbazia di “Saint-Denis dei Plantageneti”, Fontevraud è diventata necropoli reale alla morte di Enrico II, re d’Inghilterra. Da allora le figure giacenti dei monumento sepolcrali dei Plantageneti riposano in pace, nel cuore dell’impressionante chiesa abbaziale. 

In vita, il re Enrico II e sua moglie Eleonora d’Aquitania operarono per l’Abbazia come benefattori, al tal punto che il re fu nominato “il padre della chiesa di Fontevraud”. Alla sua morte, nel 1189, la regina decise di far seppellire lo sposo defunto a Fontevraud piuttosto che a Grandmont come egli stesso aveva desiderato. Una scelta piuttosto pratica che evitò al corpo del re il lungo trasferimento durante un’estate canicolare, ma soprattutto una scelta pragmatica al fine di apporre il sigillo della dinastia Plantageneta in terra angioina, dove avrebbe riposato in questo modo per l’eternità.

Nonostante i saccheggi dovuti alla Rivoluzione, l’Abbazia ha conservato le statue funerarie del re Enrico II, di suo figlio Riccardo Cuor di Leone e di sua nuora Isabela di Angoulême, nonché quella di Eleonora che ordinò i giacenti in tufo policromo, sorprendentemente ben conservati. Enrico II e Riccardo Cuor di Leone sono rappresentanti con lo scettro e la corona, Eleonora tiene un libro aperto e la sepoltura di Isabella differisce da tutte le altre perché realizzata in legno. I giacenti si trovano tutti esposti nella navata della chiesa abbaziale, un edificio che impressiona per dimensioni e sobrietà. La navata con la sua struttura in legno dispone di quattro campate a volta, sormontate da una fila di cupole che ricordano le origini bizantine dello stile romano angioino, mentre il coro e il transetto restano fedeli all’architettura tipica della regione. Questo sincretismo architettonico sarà definito più tardi come “stile Plantageneto”. 
 
Gli alloggi in prossimità
Hotel, B&B, campeggi, agriturismi, roulotte ... Scoprite tutte le nostre proposte di alloggio per un soggiorno in Valle della Loira